Sapete di cosa tratta il marketing per bambini??

Forse no, Ma immaginiamo un consumatore che vuole acquistare tutto ciò che vede indipendentemente dal suo prezzo, supponiamo che si tratti di Tous Jewels. Immagina anche che detto consumatore abbia la capacità di trascinare tutti coloro che gli stanno intorno influenzando il suo acquisto, Gioielleria, relojs, borse, eccetera. La verità è che non è un sogno poiché quel consumatore potrebbe essere nostro figlio o nipoti.

Ed è che i bambini sono continuamente bombardati da messaggi di marca, si potrebbe dire fin dalla nascita, devi solo vedere la confezione nei supermercati, nei film, sui giocattoli da regalo nei fast food, nel posizionamento del prodotto su pellicola, negli spot in televisione, In Internet, solo per citare alcune possibilità.

Bambini: consumer marketing oggi e domani

I bambini dovrebbero essere l'obiettivo dei marchi e questo perché esercitano una grande influenza sugli acquisti delle famiglie. Secondo uno studio condotto in Canada da Tween Report di YTV, rivelò che, se i figli di 9 un 14 anni trascorsi 1.900 milioni di dollari all'anno, valore degli acquisti influenzato 20.000 milioni di dollari alle loro famiglie.

Pensiamoci un momento: se un bambino chiede ai suoi genitori un 37 volte al giorno per una settimana un giocattolo particolare, c'è un'alta percentuale di probabilità che finiscano per acquistarlo. Nelle offerte per il tempo libero dei bambini, quella percentuale è più alta. per esempio, per decidere in quale centro commerciale andremo sabato prossimo o quale ristorante andremo a mangiare domenica.

I bambini di età inferiore ai tre anni riconoscono loghi e marchi

La differenza tra intrattenimento e pubblicità non è compresa dai bambini fino a quando non hanno almeno quattro o cinque anni.. Guardano solo spot pubblicitari e programmi TV con la stessa attenzione.. Gli annunci indirizzati a questo gruppo associano il prodotto o il brand a divertimento e felicità, ma non si preoccupano di parlare dei fatti reali del prodotto. come risultato di ciò, oggi c'è un intero segmento dell'industria del marketing che si dedica a trovare un modo per vendere cose ai bambini o per usare i bambini per vendere cose ai genitori.

Marketing per bambini

I codici, disegni, linguaggio, stile di comunicazione, parentesi, sensazione di appartenenza a una comunità, creare animali domestici o personaggi di fantasia, sono solitamente gli strumenti utilizzati oggi per raggiungere questi obiettivi.

Questo si chiama marketing per bambini e consiste nel porre il bambino al centro del messaggio per raggiungere un obiettivo., che può essere abbastanza vario come per esempio: vendere un prodotto per bambini (un certo giocattolo), vendere un prodotto di famiglia (alcuni determinati cookie), riescono ad attrarre il target familiare in un luogo specifico (un centro commerciale o una catena di fast food), influenzare la scelta di un prodotto e che questo prodotto rimarrà con te per il resto della tua vita, entre otros.